Le 20 migliori colonne sonore di serie TV - Audiophonic Magazine

Secondo noi, ovviamente…

Mai come negli ultimi anni, soprattutto da quando sono esplosi i vari Netflix e Amazon Video, le serie tv hanno probabilmente raggiunto il loro apice.
Anche i grandi attori con in tasca Academy Awards e Grammys sgomitano per partecipare al nuovo True Detective, Fargo o Trono di SpadeDiciamocelo, non tutte riescono come Breakin’ Bad, ma il livello è comunque altissimo. Ovviamente anche la colonna sonora ha il suo peso e qui elenchiamo quelle che secondo noi di Audiophonic sono 20 tra le migliori colonne sonore che hanno accompagnato altrettante serie tv di successo. 
Ce ne sono molte altre che abbiamo omesso solo per ragioni di spazio, non è una classifica ma un semplice elenco che forse vi invoglierà a dare un’occhiata o a rivederne qualcuna.

Twin Peaks


Una serie culto che non ha certo bisogno di presentazioni. David Lynch confeziona questo capolavoro nel lontano 1990, quando in tv (almeno in Italia) potevi vedere ancora I Jefferson o la seconda stagione di Law & Order. Un precursore, una serie che programmata oggi sarebbe ancora un passo avanti.
Sigla indimenticabile e sound cupo confezionato con maestria da Angelo Badalamenti.

Starsky & Hutch


Simbolo delle narrazioni poliziesche anni 70, risente ovviamente dello stile musicale dell’epoca mantenendo viva l’usanza di utilizzare temi orchestrali, in questo caso composti da Lalo Shifrin e Tom Scott (famosa anche l’interpretazione del James Taylor Quartet).

Supercar


Stu Philips compone le musiche e la celebre sigla che accompagnano questa fortunata serie tv degli anni 80.

A-Team


Chi non avrebbe voluto risolvere un problema con l’aiuto dell’A-Team? Colonna sonora arrangiata ed orchestrata in maniera eccellente, come dimostra la sigla capolavoro composta da Mike Post e Pete Carpenter.

I Soprano


Considerata dalla critica statunitense al 5° posto assoluto tra le migliori serie televisive di tutti i tempi, ha una colonna sonora altrettanto premiata dalla critica. Il creatore della serie David Chase non ha commissionato musiche inedite ma ha cercato le composizioni esistenti più adatte ai vari momenti, avvalorandosi anche dell’aiuto di Steve Van Zandt, chitarrista di Bruce Springsteen e attore nella serie. La sigla è un remix di “Woke up this morning” degli Alabama 3.

Mad Men


Come per I Soprano, questa serie tv ambientata nell’industria pubblicitaria degli anni 60 non ha una colonna sonora inedita ma una scelta di brani che rappresentano sia il periodo storico di ambientazione, da Sinatra a Roy Orbison, da Bob Dylan ai The Zombies. Fa eccezione la sigla, A beautiful mine del dj RJD2.


Hazzard


Discreto successo per questa serie ambientata nel cuore dell’America. Ovviamente la musica country la fa da padrone grazie ad artisti come Lynyrd Skynyrd o The Allman Brothers Band.

Cin Cin


Gary Portnoy firma la sigla indimenticabile di questa serie tv da record, con 117 candidature all’Emmy Awards, superata solo da ER – Medici in prima linea.


I Simpsons


La sigla di Danny Elfman è considerato uno dei migliori temi televisivi di tutti i tempi, le musiche che accompagnano le avventure di Homer & family sono invece di Alf Clausen.

Il Principe di Bel Air


Will Smith è la indiscussa star della sitcom che prende il titolo dal suo nome d’arte, The Fresh Prince. E nientemeno che Quincy Jones firma la sigla, cantata dallo stesso Smith.

Miami Vice


Probabilmente la serie che ha meglio descritto gli eccessi e le contraddizioni degli anni 80. Innovativa la formula del “videoclip”, ossia scene in cui la musica aveva ampio spazio e diventava protagonista, quasi che le immagini fossero parte di un videoclip (verrà poi ripresa da altre serie tv anni 90).
A parte la sigla di Jan Hammer, che firmerà altri sottofondi della serie, ampio spazio è dato dai brani di successo dell’epoca, come “In the air tonight” di Phil Collins  o “Own the Night” di Chaka Khan.

Glee


La serie televisiva musicale pluripremiata ha una colonna sonora che è stata un successo commerciale con oltre 36 milioni di singoli venduti e 11 milioni di album in tutto il mondo (solo nel 2011), pur essendo cover di brani internazionali di artisti come Tears for fears, Billy Joel, Rihanna, Madonna, Wham.

Breakin Bad


Dave Porter firma la sigla e gran parte della colonna sonora delle 6 stagioni.


Scrubs


Questo è uno dei rari casi in cui nemmeno la sigla è stata composta appositamente per la serie (Superman di Lazlo Bane), ma in generale l’accompagnamento musicale è ben curato ed ha un ruolo preponderante durante la narrazione, con brani di artisti sia indipendenti che mainstream.

The Walkin Dead


Anche qui la colonna sonora si sposa perfettamente con la narrazione ed amplifica gli eventi. Tra i vari artisti presenti citiamo i Sigur Ros, Hozier, Johnny Cash, Tom Waits, Fink, Motorhead, Ted Nugent.

True Detective


T Bone Burnett si occupa della colonna sonora, scegliendo brani perfetti per le due stagioni di questa fortunata serie di Nic Pizzolatto prodotta anche da Matthew McConaughey.

The O.C.


California dei Phantom Planet fa da sigla, il resto è ospitato in ben 6 cd con brani dei Turin Brakes, Finley Quaye, The Thrills, The Killers, Beck, Imogen Heap, Gorillaz, Kasabian.

Il Trono di Spade


In questa serie epica ambientata nel mondo fantasy di la colonna sonora riprende il genere “epico” ed è composta da Ramin Djawadi.


Empire


Timbaland si è occupato della produzioni di 12 brani inediti creati appositamente per la serie.

Vinyl


Chiudiamo con la serie tv prodotta da Mick Jagger e Martin Scorsese, che si avvale di brani di Otis Redding, Iggy Pop, The Meters, Chicago, Led Zeppelin, James Brown e molti altri.

Puoi leggere altri articoli di Alessandro sulla sua pagina facebook e su It’s Only Music

Print Friendly, PDF & Email